I protagonisti 2020

I PROTAGONISTI DEL CAGLIARI FESTIVALSCIENZA 2020

Non solo preparati ma anche coinvolgenti e simpatici.

Questi sono alcuni dei relatori che renderanno speciale la vostra partecipazione al Festival.

In ordine sparso
Greco

PETRO GRECO

Laureato in chimica, giornalista scientifico e scrittore. Socio fondatore della Fondazione IDIS-Città della Scienza di Napoli, è membro del consiglio scientifico dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) e membro del consiglio scientifico della Fondazione Symbola. È direttore della rivista Scienza&Società edito dal Centro Pristem dell’Università Bocconi di Milano. È condirettore del web journal Scienzainrete edito dal Gruppo 2003. Le sue ultime pubblicazioni sono “La scienza e l’Europa. Dal Seicento all’Ottocento”, 2016, e “La scienza e l’Europa. Il primo Novecento”, L’Asino d’Oro Editore, 2018. E’ anche autore del libro Fisica per la pace, Carocci Editore, 2017

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Vigna

BEPI VIGNA

Scrittore, sceneggiatore, regista, collabora da oltre trent’anni con la Sergio Bonelli Editore: è uno dei creatori di Nathan Never e Legs Weawer. Autore di graphic-novel, testi teatrali, romanzi, saggi, ha lavorato anche come autore televisivo e radiofonico e ha diretto cortometraggi, documentari e film di animazione. Ha fondato a Cagliari la prima scuola sarda di comics, attiva dal 1993, che attualmente opera nell’ambito del Centro Internazionale del Fumetto da lui diretto. E’ direttore artistico del Festival Internazionale Nues – Fumetti e Cartoni nel Mediterraneo.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Pallavicini

MARCO PALLAVICINI

Presidente del Festival della scienza di Genova, è professore ordinario di Fisica delle Interazioni Fondamentali presso l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), centro di ricerca pubblico che adotta il modello della Fondazione di diritto privato, sotto la vigilanza del Ministero. Laureato a Genova con una tesi sulla fisica dei mesoni formati da coppie di quark-anti-quark pesanti, ha lavorato presso il Fermilab di Chicago e lo Stanford Linear Accelerator in California. Rientrato in Italia, si è occupato di fisica del neutrino ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso. Nel 2014 è stato eletto presidente della CSN2, la Commissione scientifica nazionale 2 dell’INFN che coordina le ricerche nel campo della fisica delle astroparticelle e delle onde gravitazionali in Italia.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

barbujani

GUIDO BARBUJANI

Genetista, scrittore e professore ordinario di genetica all’Università degli studi di Padova e Bologna, ora ordinario di genetica presso l’Università di Ferrara.

E’ membro dell’ ALFRED (Allele FREquency Database) Advisory Board”, nominato dalla National Science Foundation (USA), è faculty member della “European School of Medical Genetics”, e associate editor delle riviste “BMC Genetics” e “Human Heredity”.

Dopo essersi laureato con lode in Scienze Biologiche si è specializzato in genetica delle popolazioni, concentrandosi su numerosi aspetti della diversità della genetica umana e della biologia evoluzionistica. In collaborazione con Robert R. Sokal, è stato fra i primi a sviluppare i metodi statistici per confrontare dati genetici e linguistici, e per ricostruire così la storia evolutiva delle popolazioni umane. Nei suoi studi Barbujani si è anche occupato di DNA antico, nell’uomo di Cro-Magnon, negli Etruschi e nei Sardi dell’età nuragica.

Le sue analisi della variabilità genetica in Europa sono fra i principali elementi a favore del modello di diffusione demica neolitica proposto per primo Da Luca Cavalli Sforza secondo cui l’agricoltura si è diffusa in Europa soprattutto grazie all’immigrazione di agricoltori neolitici provenienti dal sudest.

Finalista insieme ad Andrea Brunelli del premio Galileo 2020 con il libro Il giro del mondo in sei milioni di anni, edizione Il Mulino, 2018.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Pusceddu Antonio

ANTONIO PUSCEDDU

Professore Ordinario di Ecologia presso l’Università di Cagliari, è coordinatore della Classe delle Lauree in Biologia dell’Università di Cagliari, membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Scienze della Vita, dell’Ambiente e del Farmaco dell’Università degli Studi di Cagliari, Vice-Presidente della Società Italiana di Ecologia, Delegato della Associazione Italiana di Oceanologia e Limnologia (AIOL) presso la Federazione Italiana di Scienze della Natura e dell’Ambiente (2016-2019), Presidente dell’Associazione Italiana di Oceanologia e Limnologia (2016-2019).

Ha svolto la sua ricerca in diversi ecosistemi marini, dagli ecosistemi acquatici di transizione fino alle profondità adali dell’Oceano Pacifico. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la trofodinamica nel circuito microbico bentonico (compresi procarioti e meiofauna) e le risposte di biodiversità e funzionamento degli ecosistemi marini a diverse tipologie di disturbo di origine antropica o naturale, inclusi i cambiamenti climatici.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Brusin

SILVIA ROSA BRUSIN

Vicecaporedattore RAI, responsabile di TG Leonardo Torino. Vive a Torino, Giornalista professionista dal 1985, ha collaborato prima alla Stampa Sera e a La Stampa. Ha seguito il progetto del Tg Leonardo nella sede Rai di Torino fin dai suoi primi passi (1992) diventando un punto di riferimento per gli appassionati e colleghi.

Ha riscosso apprezzamenti dalla comunità scientifica che ha trovato in lei una valida collaboratrice a cui affidare il compito di fare da tramite con il pubblico. L’Unione Astronomica Internazionale ha battezzato con il suo nome l’asteroide, scoperto nel 1986: 7396 Brusin. Partecipa come esperta scientifica e moderatrice a programmi televisivi, conferenze a tema scientifico sia in Italia sia all’estero.

Nel 2017 ha ricevuto il Premio Speciale “Natta e Copernico” per la divulgazione scientifica per la sua eccellente opera di divulgatore scientifico delle scienze pure ed applicate e delle tecnologie innovative.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Anna D'Errico Small

ANNA D'ERRICO

Neuroscienziata, è ricercatrice presso la Goethe Universität di Francoforte.

“Io come ho cominciato? … laureata in biologia a Pavia dove ho fatto anche un dottorato di ricerca in neuroscienze, poi sono andata alla Sissa di Trieste e lì ho iniziato a studiare scoprendo così quali inimmaginabili poteri possa avere la pipì di topo.

Al momento lavoro al Max-Planck Institute of biophysics e alla Goethe University.  Una parte importante delle mie ricerche, negli ultimi anni, è stato lo studio di come il cervello decifra e riconosce gli odori, una faccenda piuttosto ingarbugliata, e quindi affascinante da morire”.

Inoltre, da diversi anni pratico teatrodanza e lavoro come performer indipendente. Unendo le cose amo, ho iniziato a lavorare sulla componente estetica dell’arte e della percezione olfattiva, e sull’uso di odori nello spazio performativo (teatro olfattivo).

Finalista Premio Galileo 2020 per la divulgazione scientifica con il libro Il senso perfetto. Mai sottovalutare il naso, Codice edizioni 2019

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

francesca Buoninconti small

FRANCESCA BUONINCONTI

Si occupa di comunicazione della scienza e di giornalismo scientifico. Ha lavorato per Città della Scienza e per il museo Corporea, per Radio Kiss Kiss e Radio3 Rai. Scrive di scienza e natura per varie testate. Finalista Premio Galileo 2020 per la divulgazione scientifica con il libro “Senza confini. Le straordinarie storie degli animali migratori”, Codice edizioni, 2019.

È una giornalista scientifica freelance. Naturalista di formazione, dopo il master in giornalismo scientifico ha lavorato per Città della Scienza, Radio Kiss e Radio3 Rai. Oggi scrive principalmente di scienza, natura e clima per varie testate, tra cui “il Tascabile”, “Repubblica.it”, “Micron” e “Vanity Fair”.

Oggi scrive principalmente di scienza, natura e clima per varie testate, tra cui “il Tascabile”, “Repubblica.it”, “Micron” e “Vanity Fair”.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Giulio Cossu

GIULIO COSSU

Giulio Cossu è attualmente (dal 2013) membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei, Constance Thornley Professor of Regenerative Medicine all’Università di Manchester. È stato in precedenza Professor of Human Stem Cell Biology at University College London (2012-13), Direttore della Divisione di Medicina Rigenerativa del San Raffaele di Milano (200-2011), Professore di Istologia all’Università di Milano (2005-11) e alla Sapienza di Roma (1986-2005). Ha lavorato anche all’Istituto Pasteur di Parigi (1992-94) e all’Università di Pennsylvania (1980-83).
Giulio Cossu ha studiato lo sviluppo del muscolo scheletrico nei mammiferi, le cellule staminali del mesoderma, e ha sviluppato modelli preclinici di terapia cellular e genica per la distrofina muscolare. Ha condotto studi clinici di fase I per questa malattia. È autore di 240 pubblicazioni (H-index 70) e ha ottenuto finanziamenti per la sua ricerca di molti milioni di euro. Ha insegnato in diverse Università e molti dei suoi allievi sono ora professori nelle maggiori Università europee.

Finalista Premio Galileo 2020 per la divulgazione scientifica con il libro La scienza della longevità e la cura dell’incurabile tra ricerca e false promesse, Marsilio editori, 2018

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Pietro Calandra small

PIETRO CALANDRA

Laureato con lode in Chimica ad indirizzo chimico-fisico presso l’Università degli Studi di Palermo dissertando la tesi “Sintesi e caratterizzazione chimico-fisica di nanoparticelle di ZnS in microemulsioni w/o”.

È stato funzionario presso la Direzione Generale dell’Agenzia Regionale Protezione Ambiente Sicilia, attualmente è ricercatore in struttura dei materiali nanostrutturati al Consiglio Nazionale delle Ricerche, appassionato divulgatore scientifico e scrittore.

Dopo il suo primo romanzo “La mela di Newton – disquisizioni scientifiche da salotto tra il semiserio e il filosofico” torna con “Elio era nel pallone. Racconti atomici”, edito da Aras Edizioni, 2020, racconti brevi dove i protagonisti sono gli elementi della tavola periodica.

Alla domanda Progetti per il futuro? risponde: “Magari scriverò le storie degli elementi meno noti, non trattati in questa raccolta. A meno che l’amore per le scienze sperimentali – conclude – non mi farà cambiare i programmi per cimentarmi con qualche altro genere letterario. Chissà”

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Mameli

ANDREA MAMELI

Laureato in Fisica e Master in Comunicazione della Scienza, dal 1996 lavora al CRS4 dove dal 2010 è responsabile del programma Comunicazione. Nel 2007 ha organizzato per conto del CRS4 la prima edizione del Master in Comunicazione della Scienza dell’Università di Cagliari, in collaborazione con INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) e Ordine dei giornalisti della Sardegna. Dal 2014 conduce una trasmissione radiofonica dedicata a disabilità e accessibilità con Andrea Ferrero (Radio X, Cagliari). Dal 2016 si occupa anche di Accessibilità Universale. I suoi interessi principali sono nella comunicazione della scienza con varie modalità di presentazione e di interazione (seminari, animazioni, teatro, web, social media, fumetti, radio, video). Su questi temi pubblica su riviste di settore, in atti di convegni, in quotidiani e blog.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Diaspro Alberto

ALBERTO DIASPRO

Professore ordinario presso Università di Genova – IT. Direttore Scientifico e Deputy Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia – Genova – IT Direzione dipartimento Nanofisica PI Nanoscopy Direzione Nikon Imaging center. Nel 2009 ha progettato e realizzato con il suo gruppo di ricerca il primo sistema italiano per la super risoluzione ottica, tematica cui è stato riconosciuto il premio Nobel per la Chimica nel 2014.

Oggi, la linea di ricerca principale riguarda la Nanoscopia ed è orientata allo sviluppo di nuove tecnologie e strumenti per la diagnostica ottica avanzata a livello della nanoscala partendo da sviluppi in microscopia ottica e multimodale. Autore del Testo divulgativo “Microscopia Confocale”, P. Sapuppo, A. Diaspro, M. Faretta, edito Leica Microsystems, 2006.

Autore di articoli divulgativi sulle riviste Le Scienze, Darwin, Prometeus, Fondamentale, Biologi Italiani, Topolino.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Francesca Santolini new

FRANCESCA SANTOLINI

Giornalista scientifica, scrittrice, divulgatrice ambientale. Per Marsilio ha scritto “Passione Verde. La sfida ecologista alla politica” (2010), mentre per la casa editrice Rubbettino “Un nuovo clima. Come l’Italia affronta la sfida climatica” (2015) e  “Profughi del clima. Chi sono, da dove vengono, dove andranno” (2019).

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Francesca Frexia

FRANCESCA FREXIA

Guida il Programma di Ricerca “Digital Health” del CRS4. La sua attività di ricerca abbraccia le opportunità e le problematiche derivanti dall’applicazione dell’informatica e della tecnologia alla medicina, lavorando su interoperabilità, tracciabilità, telemedicina e modellazione di dati e processi nel contesto clinico.

In oltre 15 anni di esperienza di ricerca in questo campo ha coltivato collaborazioni con organizzazioni pubbliche e private: istituti di ricerca, ospedali e industrie che operano nel settore dell’informatica sanitaria, con attenzione particolare alle applicazioni dirette dei risultati di ricerca nella pratica clinica.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Fabrizio Acanfora

FABRIZIO ACANFORA

Autistico, musicista, autore di “Eccentrico, autismo e Asperger in un saggio autobiografico”, edito da effequ e vincitore del primo premio assoluto al Premio di Divulgazione Scientifica Giancarlo Dosi 2019. Contribuisce alla diffusione della cultura della neurodiversità e si batte per il diritto di autorappresentanza e autodeterminazione delle persone nello spettro autistico anche attraverso il suo blog: www.fabrizioacanfora.eu e la pagina Facebook @eccentricolibro. Insegna disturbi dello spettro autistico al Master in Musicoterapia della Universitat de Barcelona, Spagna, di cui è anche Coordinatore Accademico, ed è consulente per i disturbi dello spettro autistico all’Istituto Catalano di Musicoterapia.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Marini

CLAUDIO MARINI

Claudio Marini, nato a Orvieto nel 1978, si laurea in Matematica nell’Ateneo senese nel 2001. Nella stessa Università consegue un master (2003) e un dottorato di Logica matematica e Informatica teorica (2006). Si è occupato negli anni di Logiche Fuzzy, Linguaggi formali e Giochi a informazione incerta (è un appassionato di bridge). Dal 2010 insegna Matematica e Scienze nella Casa Circondariale di Siena dove, con scrupolo ed entusiasmo, cerca di appassionare a questa disciplina la varietà multietnica degli ospiti della struttura.

Finalista Premio Asimov 2020 con il libro Matematica d’evasione. 20 facili lezioni da un’esperienza di insegnamento in carcere libreriauniversitaria.it 2020

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

pasquale bellotti

PASQUALE BELLOTTI

Laureato in Lettere e in Medicina e Chirurgia alla Sapienza di Roma, ha conseguito la specializzazione in Medicina dello Sport e il perfezionamento in Malattie Tropicali e Salute Internazionale. Nei primi anni 2000 ha conseguito il Master, il Baccalaureato e la Licenza in Bioetica.

Negli anni 1964-1971 ha praticato l’atletica leggera a livello agonistico, ottenendo risultati di valore nazionale. E’ stato inoltre Maestro di Sport del CONI nel 1971, e ha ricoperto cariche dirigenziali sia presso il CONI che presso la FIDAL.

Attualmente svolge la professione di medico e di docente nella Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport dell’Università degli Studi “La Sapienza” e di Bioetica e Sport nei Corsi di Licenza dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma. È docente di numerosi corsi di formazione, di aggiornamento, di specializzazione, universitari e non, e di Master, sia in Italia che all’estero.  È componente del Comitato Scientifico e Capo Redattore della Rivista Strength & Conditioning. Per una Scienza del movimento dell’uomo. È inoltre presidente de L’Amàca Onlus.

È autore di numerosi testi a stampa, di numerosi articoli e saggi e curatore di diverse opere di argomento sportivo.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Casu

SILVIA CASU

Astrofisica si occupa di studi sulla polvere interstellare, eccitazione molecolare e modelli di chimica interstellare. Fa attualmente parte della squadra operativa del Sardinia Radio Telescope (SRT) di Pranu Sanguini (CA), ha fatto parte della squadra di validazione scientifica di SRT nel periodo 2013-2016. È autrice di articoli scientifici su riviste internazionali peer reviewed. Coordina e gestisce dall’aprile 2011 gli allestimenti pubblici (Planetario, Museo, Auditorium, Aula Didattica) della nuova sede dell’INAF-OAC; è responsabile dal 2015 del Macro WP Outreach di SRT, che coordina l’attività verso il pubblico, la gestione della comunicazione verso il territorio e l’allestimento degli spazi destinati al pubblico (Visitor Centre). È componente dal maggio 2016 del gruppo di lavoro di Didattica e Divulgazione dell’Ufficio di Comunicazione INAF nel quale si occupa delle nuove forme di didattica, con particolare riguardo alle nuove tecnologie e alla didattica inclusiva. È componente del Working Group3 “Astronomy for Equity and Inclusion” per la didattica inclusiva dello International Astronomical Union (IAU) Division C Commission C1 (CC1).

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Barbaro

MASSIMO BARBARO

Professore associato di elettronica presso l’università di Cagliari. Svolge attività di ricerca nel campo dell’elettronica impiantabile e dei biosensori. Ha pubblicato più di 50 articoli su riviste e atti di convegni internazionali ed è autore di tre brevetti.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Scarduelli

GIOVANNI SCARDUELLI

Illustratore, fumettista e graphic designer italiano mantovano, ha studiato visual design all’Istituto Design Palladio -Verona e illustrazione editoriale al MiMaster -Milano.  Ha collaborato, tra gli altri, con Edizioni EL, Emergency, Feltrinelli Editore , Piemme e La Stampa.

Ha pubblicato libri a fumetti con Becco Giallo, Nikola Tesla su testi di Sergio Rossi, e con Centauria, Mark Rothko scritto da Francesco Matteuzzi, e Edward Hopper, ancora su testi di Sergio Rossi.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Alberto Varone

ALBERTO VARONE

Ricercatore del CRS4, collabora con la Piattaforma Energie Rinnovabili dell’agenzia regionale Sardegna Ricerche sul tema specifico del recupero della CO2 e della metanazione biologica. Varone ha lavorato anche al Cern di Ginevra e all’Enea nel progetto di “Sviluppo dei sistemi energetici sostenibili” in collaborazione con il premio Nobel per la fisica Carlo Rubbia. Ha lavorato anche all’Istituto per gli studi avanzati sulla sostenibilità di Potsdam (Germania) nel gruppo guidato da Rubbia, occupandosi per il Governo tedesco di sistemi energetici sostenibili.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Sergio Rossi

SERGIO ROSSI

Lavora nell’editoria e vanta numerosissime pubblicazioni fra le quali anche libri per bambini. “Storie di Brugola meccanico spaziale” (disegni di Stefano Tognetti edito San Paolo, 2017), “Signorina Sì Però” (disegni di Laura Desirée Pozzi edito Coccole Books, 2017), “Storie sotto il letto” (disegni di Francesca Caravelli edito il Castoro, 2016), qualche titolo.

Ha pubblicato i romanzi “Il terzo figlio” (San Paolo edito 2017), “Un lampo nell’ombra” (Feltrinelli 2013, collana Noir Junior La Repubblica 2015) ed ha diretto la rivista “Fumo di China”  oltre a diverse etichette editoriali (BD, Black Velvet, The Box-Fandango editore). Tiene una rubrica di fumetti nella rivista Art&dossier.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza