I protagonisti 2019

I PROTAGONISTI DEL CAGLIARI FESTIVALSCIENZA 2019

Non solo preparati ma anche coinvolgenti e simpatici.

Questi sono alcuni dei relatori che renderanno speciale la vostra partecipazione al Festival.

In ordine sparso
Dei Luigi

LUIGI DEI

Rettore dell’Università di Firenze. Formatosi alla scuola di Giulio G.T. Guarini ed Enzo Ferroni all’Università degli Studi di Firenze e specializzatosi nella cosiddetta soft matter con il Premio Nobel per la Fisica Pierre‐Gilles de Gennes, Luigi Dei è pioniere nel campo dell’applicazione delle nanoscienze e nanotecnologie per la conservazione dei beni culturali. Revisore editoriale per numerose riviste scientifiche internazionali. Presidente dell’OpenLab, Direttore del Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff” dell’Università degli Studi di Firenze, è membro del Consiglio Scientifico del Museo di Storia Naturale dell’Università degli Studi di Firenze. Accanto agli studi di ricerca di base nell’ambito della sintesi, caratterizzazione e determinazione di proprietà strutturali e dinamiche di sistemi colloidali, interfasali e di nanoparticelle, ha affiancato studi di ricerca applicata nell’ambito della soft and hard nanomatter volti alla messa a punto di sistemi innovativi per la conservazione del patrimonio culturale. È autore di oltre 150 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali. Dal 2009 si dedica con continuità e assiduità alla divulgazione scientifica e ai temi del rapporto fra scienza, arte e letteratura utilizzando diversi media. Utilizza le conferenze-spettacolo come strumento principale della sua attività di divulgazione scientifica.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Pacchioni Gianfranco

GIANFRANCO PACCHIONI

Chimico italiano, attivo nel campo della chimica teorica e computazionale. È Pro Rettore per la Ricerca della Università Milano Bicocca. È membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei (Roma), dell’Academia Europæa (Londra), della European Academy of Sciences (Liegi), e della fondazione Alexander von Humboldt. Nel 2016 è stato insignito della Medaglia Pascal per la Chimica da parte della European Academy of Sciences e nel 2017 ha ricevuto la Medaglia Pisani della Società Chimica Italiana. I principali ambiti trattati riguardano la struttura elettronica di ossidi inorganici, catalizzatori eterogenei, e materiali nanostrutturati. Ha fornito contributi significativi alla comprensione della chimica di superfici di ossidi e metalli supportati. Autore del libro “L’ultimo sapiens. Viaggio al termine della nostra specie”, Il Mulino Editore, 2019 in cui partendo dai racconti fantastici di Primo Levi si mostra come le rivoluzioni scientifiche e tecnologiche previste dallo scrittore torinese si stiano realizzando mettendo a rischio la natura stessa della nostra specie. Autore di più di oltre 500 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, ha curato per la casa editrice Zanichelli due opere di divulgazione scientifica, “Idee per diventare scienziato dei materiali” (2006) e “Quanto è piccolo il mondo – Sorprese e speranze dalle nanotecnologie” (2008) e per il Mulino, Scienza, quo vadis? Tra passione intellettuale e mercato, 2017.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Mandò Pier Andrea

PIER ANDREA MANDO'

Professore Ordinario di Fisica e Astronomia presso l’Università di Firenze. Direttore della Sezione di Firenze dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Ha dedicato la sua attività di ricerca allo sviluppo di applicazioni sulle tecniche nucleari in vari settori, principalmente in quello degli studi sull’inquinamento ambientale e dei beni culturali. In questi campi, ha costituito un gruppo di ricerca che si è affermato come punto di riferimento a livello internazionale, sfociata nella costituzione formale del LABEC, Laboratorio di tecniche nucleari per i Beni Culturali. Ha ricevuto il premio IBA, Ion Beam Analysis, Europhysics che la Società Europea di Fisica assegna biennalmente allo scienziato che si è maggiormente distinto nel campo della Fisica Nucleare Applicata. Ha applicato la tecnica dell’analisi dei fasci di ionio per analizzare gli inchiostri utilizzati da Galileo, sui dipinti di Leonardo e sui quadri di alcuni maestri del Rinascimento. È membro del Comitato Scientifico dell’Acceleratore AGLAE, Musées de France al Louvre, destinato allo studio e all’analisi non distruttiva di opere d’arte o di reperti archeologici, e allo sviluppo di linee di ricerca nel settore dei beni culturali, unico interamente dedicato alla ricerca in questo campo.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Credi Alberto

ALBERTO CREDI

Dal 2016 è professore ordinario in Chimica generale e inorganica presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-alimentari dell’Università di Bologna. È anche Associato con incarico di ricerca all’Istituto per la Sintesi Organica e la Fotoreattività del CNR. Nel 2017 ha fondato il Center for Light Activated Nanostructures (CLAN), un laboratorio di ricerca congiunto fra Università e CNR, del quale è il Direttore Scientifico. Co-autore, con Vincenzo Balzani, del libro “Le macchine molecolari”, edito da 1088 Press, 2018, finalista Premio di divulgazione scientifica “Giancarlo Dosi”. È fra i primi 30 chimici italiani più citati e il primo fra i chimici in attività all’Università di Bologna. È autore o coautore di oltre 280 pubblicazioni di carattere scientifico o divulgativo, di un brevetto europeo. Ha partecipato a numerosi programmi di ricerca europei, nazionali e regionali. Ha ottenuto numerosi premi a livello nazionale e internazionale. Dal 2014 è membro del consiglio di amministrazione della Fondation de la Maison de la Chimie a Parigi. È componente della Commissione Relazioni Internazionali della Società Chimica Italiana e membro del Comitato Esecutivo della European Photochemistry Association.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Pascolini Alessandro

ALESSANDRO PASCOLINI

Professore associato di fisica teorica presso l’Università di Padova, ove svolge anche il corso di Scienza per la pace e dirige il Master in comunicazione delle scienze. I suoi interessi di ricerca riguardano la fisica nucleare teorica, tecnologie militari e la storia e la divulgazione della scienza. Dal 1988 al 2002 è stato responsabile delle attività di promozione della cultura scientifica dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Nell’ambito di tale attività ha curato in particolare l’organizzazione e la realizzazione di una sessantina di mostre in Italia e all’estero su vari temi della ricerca scientifica e delle sue applicazioni e ha predisposto testi e materiali audiovisivi, cinematografici e multimediali di divulgazione scientifica. Ha fondato e diretto la rivista trimestrale “INFN-Notizie, dai quark alle galassie”. È membro di gruppi di lavoro europei per la promozione della conoscenza della fisica delle particelle e della fisica nucleare. La Società Europea di Fisica gli ha assegnato il premio 2004 per la divulgazione scientifica.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Diaspro Alberto

ALBERTO DIASPRO

Professore ordinario presso Università di Genova – IT. Direttore Scientifico e Deputy Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia – Genova – IT Direzione dipartimento Nanofisica PI Nanoscopy Direzione Nikon Imaging center. Nel 2009 ha progettato e realizzato con il suo gruppo di ricerca il primo sistema italiano per la super risoluzione ottica, tematica cui è stato riconosciuto il premio Nobel per la Chimica nel 2014.

Oggi, la linea di ricerca principale riguarda la Nanoscopia ed è orientata allo sviluppo di nuove tecnologie e strumenti per la diagnostica ottica avanzata a livello della nanoscala partendo da sviluppi in microscopia ottica e multimodale. Autore del Testo divulgativo “Microscopia Confocale”, P. Sapuppo, A. Diaspro, M. Faretta, edito Leica Microsystems, 2006.

Autore di articoli divulgativi sulle riviste Le Scienze, Darwin, Prometeus, Fondamentale, Biologi Italiani, Topolino.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Rizzolatti Giacomo

GIACOMO RIZZOLATTI

Accademico Linceo. Specialista in Neurologia. Nel 1975 è Professore di Fisiologia Umana presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Parma. Nel 1999 gli è stata conferita la laurea honoris causa dall’Università Claude Bernard di Lione per i suoi studi sulle funzioni cognitive del sistema motorio. Autore, assieme a Corrado Sinigaglia, del libro Specchi nel cervello. Come comprendiamo gli altri dall’interno, Raffaello Cortina Editore, 2019. È stato Presidente della Società italiana di Neuropsicologia e della Società italiana di Neuroscienze e di numerose Società Europee. Membro del comitato di redazione di numerose riviste scientifiche, tra cui Brain Research, Experimental Brain Research, Cerebral Cortex, Behavioural Brain Reseach, Neuropsychologia, Cognitive Brain Research.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Valente Andrea

ANDREA VALENTE

Narratore e autore, con Umberto Guidoni, del libro: “Voglio la Luna”, Editoriale Scienza, 2019. Esprime il proprio lavoro in narrazioni letterarie, illustrazioni, testi e rappresentazioni teatraleggianti di genere umoristico. Ha ottenuto il Premio Andersen 2011 come autore completo: “per una produzione editoriale vasta e diversificata, capace di coniugare con inesausta felicità narrazione e divulgazione, qualità della scrittura e attenzione alle esigenze del lettore; per il brio e la freschezza che costantemente accompagnano, in bilanciata fusione, testi e illustrazioni”. Il suo primo lavoro risale al 1990, con una vignetta pubblicata sulle pagine del New York Times,

Andrea Valente è il creatore del personaggio la Pecora Nera, nato nel 1995 su una cartolina di buona fortuna. Ha pubblicato circa 42 opere a partire dal 2002 ad oggi

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Gallina Paolo

PAOLO GALLINA

Laurea in Ingegneria Meccanica presso l’Università di Padova. Ha conseguito il PhD in Meccanica Applicata presso l’Università di Brescia. È stato ricercatore di Meccanica Applicata all’Università di Padova. e visiting professor all’Ohio University. Autore del libro La Mente Liquida. Come le macchine condizionano, modificano o potenziano il cervello, edito da: Dedalo, 2019. Ha vinto il Premio letterario per la divulgazione scientifica Galileo decima edizione per il libro L’anima delle macchine, Edizioni Dedalo 2015. Attualmente è professore di Meccanica Applicata presso il Dipartimento di Energetica, Università di Trieste. I suoi campi di ricerca riguardano le vibrazioni, le interfacce uomo macchina, la robotica, specialmente applicata alla riabilitazione. Ha sospeso per due anni la sua attività per vivere in una piccola missione del Sudan e costruire una scuola professionale per i ragazzi del posto. È autore di articoli scientifici, ha pubblicato con lo pseudonimo di Tulio Ampez, La riscossa dei baroni e altri racconti.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Vico Andrea

ANDREA VICO

Torinese, fa il giornalista e il divulgatore scientifico free lance e si occupa esclusivamente di scienza, ambiente energia, oltre a scrivere per varie testate giornalistiche, tra cui Tutto Scienze – La Stampa, Il Sole 24 Ore e Le Scienze, si è occupato dell’argomento anche per programmi tv e radio.

In qualità di divulgatore scientifico progetta mostre e collabora a diversi Festival. Nel 2012 ha pubblicato con Editoriale Scienza il libro “Energia: dal fuoco all’elio. Viaggio nella storia delle fonti fossili e rinnovabili” e nel 2015 con EDT-Giralangolo “L’incredibile viaggio di una buccia di banana”. È professore di Science Communication presso l’Università di Torino e insegna giornalismo scientifico al Master di Giornalismo di Torino. Ha fondato l’associazione ToScienceCamp con la quale organizza d’estate delle vacanze scientifiche per bambini, ragazzi e adulti. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti e dell’UGIS (Unione dei giornalisti scientifici italiani), di cui è stato membro del Direttivo Nazionale.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Defez Roberto

ROBERTO DEFEZ

Super vincitore alla sesta edizione del Premio nazionale di divulgazione scientifica ‘Giancarlo Dosi’, con “Scoperta. Come la ricerca scientifica può aiutare a cambiare l’Italia”, Codice Edizioni, 2018. Dirige il laboratorio di biotecnologie microbiche all’Istituto di Bioscienze e Biorisorse del CNR di Napoli. Dal 1985 si occupa della simbiosi azotofissativa tra batteri del suolo e piante leguminose. Ha pubblicato oltre 40 lavori su riviste peer review, 5 brevetti e due marchi d’autore. Partecipa al dibattito pubblico sulla validità degli OGM e sugli organismi geneticamente modificati in agricoltura, con interventi incentrati sulla valutazione scientifica dei dati tecnici disponibili sull’uso degli OGM e su aspetti della politica della ricerca, lo sviluppo dell’agricoltura e anche la moria degli ulivi pugliesi a causa l’epidemia di Xylella. È autore di “Il Caso OGM. Il dibattito sugli organismi geneticamente modificati”, Carocci editore, 2014, secondo classificato al Premio Galileo 2015.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Sandri Maura

MAURA SANDRI

Tecnologa presso l’Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica di Bologna (IASF-BO), dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).

Ha lavorato alla progettazione e al test delle antenne dello strumento (Low Frequency Instrument, LFI) a bordo del satellite Planck dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), nonché alla caratterizzazione dell’ottica di Planck, a terra e in volo.

È responsabile della parte ottica dello strumento LFI e dell’analisi degli effetti sistematici legati all’ottica di Planck.

È attivamente coinvolta nello studio delle ottiche delle future missioni di fondo cosmico a microonde e alla progettazione dell’ottica di STRIP/LSPE e iALMA. Si occupa di divulgazione della cultura scientifica, in particolare, di astronomia nelle scuole del primo e secondo ciclo di istruzione.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Pusceddu Antonio

ANTONIO PUSCEDDU

Professore Ordinario di Ecologia presso l’Università di Cagliari, è coordinatore della Classe delle Lauree in Biologia dell’Università di Cagliari, membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Scienze della Vita, dell’Ambiente e del Farmaco dell’Università degli Studi di Cagliari, Vice-Presidente della Società Italiana di Ecologia, Delegato della Associazione Italiana di Oceanologia e Limnologia (AIOL) presso la Federazione Italiana di Scienze della Natura e dell’Ambiente (2016-2019), Presidente dell’Associazione Italiana di Oceanologia e Limnologia (2016-2019).

Ha svolto la sua ricerca in diversi ecosistemi marini, dagli ecosistemi acquatici di transizione fino alle profondità adali dell’Oceano Pacifico. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la trofodinamica nel circuito microbico bentonico (compresi procarioti e meiofauna) e le risposte di biodiversità e funzionamento degli ecosistemi marini a diverse tipologie di disturbo di origine antropica o naturale, inclusi i cambiamenti climatici.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Brusin

SILVIA ROSA BRUSIN

Vicecaporedattore RAI, responsabile di TG Leonardo Torino. Vive a Torino, Giornalista professionista dal 1985, ha collaborato prima alla Stampa Sera e a La Stampa. Ha seguito il progetto del Tg Leonardo nella sede Rai di Torino fin dai suoi primi passi (1992) diventando un punto di riferimento per gli appassionati e colleghi.

Ha riscosso apprezzamenti dalla comunità scientifica che ha trovato in lei una valida collaboratrice a cui affidare il compito di fare da tramite con il pubblico. L’Unione Astronomica Internazionale ha battezzato con il suo nome l’asteroide, scoperto nel 1986: 7396 Brusin. Partecipa come esperta scientifica e moderatrice a programmi televisivi, conferenze a tema scientifico sia in Italia sia all’estero.

Nel 2017 ha ricevuto il Premio Speciale “Natta e Copernico” per la divulgazione scientifica per la sua eccellente opera di divulgatore scientifico delle scienze pure ed applicate e delle tecnologie innovative.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Gouthier Daniele

DANIELE GOUTHIER

Matematico e scrittore. Insegna al Master in Comunicazione della Scienza della Sissa di Trieste. E’ formatore di insegnanti in matematica e comunicazione e tiene laboratori, seminari, conferenze e altre attività per gli studenti, prevalentemente per la scuola secondaria di primo e secondo grado, è sempre felice di lavorare con i bambini della scuola primaria.

E’ socio fondatore e direttore editoriale di Scienza Express.
Autore del libro “Dar la caccia ai numeri. Enigmi, problemi e giochi matematici” scritto con l’alunno Massimiliano Foschi, editore Dedalo, novembre 2017.

É anche autore di un libro di testo per le medie, “Il bello della matematica” è reperibile in versione digitale interattivo. Dal 2012 porta avanti con Guido Chiarotti le edizioni Scienza Express delle quali è direttore editoriale fondato nel 2010 con Luciano Celi.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Serpe Angela

ANGELA SERPE

Laureata in Chimica, svolge attività di Ricerca nel Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche presso l’Università di Cagliari. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca regionali ed europei. È stata insignita del Premio “Miglior Inventrice d’Italia 2010” dall’Associazione ITWIIN (Italian Women Innovators and Inventors Network) e dello “Special Recognition Aword for Innovative Achievements” dall’Associazione EUWIIN (European Women Innovators and Inventors Network) sulla base degli innovativi risultati di ricerca brevettati nell’ambito del recupero eco-sostenibile dei metalli nobili da rifiuti Hi-Tech e loro applicazione imprenditoriale. Nel 2005 ha ricevuto il 2 premio nella competizione ‘Start-Cup Trieste per la Migliore Idea d’Impresa. Tale progetto si è posizionato anche al 9 posto nella competizione nazionale ‘Premio per l’Innovazione’. Dal 2010 è Membro del Comitato di Coordinamento di ATA.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Tognazzo Filippo

FILIPPO TOGNAZZO

Regista per eventi culturali e festival, attore, formatore Public Speaking e teatro, è direttore artistico di Zelda – compagnia teatrale professionale. Laureato in discipline dello spettacolo al DAMS di Bologna, ha conseguito un master in linguaggi e tecniche teatrali all’Università degli studi di Milano Bicocca.

Ha curato la produzione e la distribuzione dello spettacolo Starlight – settemillimetridiuniverso sulla nascita dell’Astrofisica in Italia; spettacolo facente parte del progetto Starlight, Medaglia d’Oro del Presidente della Repubblica.

Nel 2017 la replica di Starlight al Festival della scienza di Genova è stata trasmesso su RAI Scuola e RAIplay.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Savaglio Sandra

SANDRA SAVAGLIO

Sandra Savaglio  insegna Astrofisica all’Università della Calabria. È Fellow e Senior Research Scientist allo European Southern Observatory di Monaco di Baviera, alla Johns Hopkins University e allo Space Telescope Science Institute di Baltimora. Nel 2004 la rivista americana “Time” l’ha messa in copertina quale simbolo della fuga dei cervelli europei verso gli Stati Uniti. In Germania, all’Istituto Max Planck di fisica extraterrestre, ha creato la base dati SQL per i Gamma-Ray Burst Host Studies (GHostS), il principale database sulle galassie emettenti lampi di raggi gamma. Vanta quasi duecento pubblicazioni in riviste internazionali. Oltre all’attività accademica, è impegnata nella promozione della scienza e delle donne nella scienza.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Foschi Massimiliano

MASSIMILIANO FOSCHI

Sedicenne, ha appena concluso il biennio del Liceo Scientifico. Autore del libro “Dar la caccia ai numeri. Enigmi, problemi e giochi matematici con l’insegnante Daniele Gouthier, editore Dedalo, novembre 2017. Vincitore delle Olimpiadi italiane della Matematica nel 2019 e medaglia d’oro nel 2018. Medaglia di bronzo alle Balkan Mathematical Olympiad nel 2019. Primo ai Campionati Internazionali di Giochi Matematici di Parigi nel 2016 e nel 2017 e terzo nel 2018. Primo al Campionato Nazionale di Giochi Matematici della Bocconi nel 2016 e nel 2018 e Campione Nazionale di Geometriko nel 2016. Oltre alla matematica ama la pallavolo, i viaggi, le tartarughe di terra e gli spaghetti con le vongole.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Demontis Roberto

ROBERTO DEMONTIS

Roberto Demontis è expert technologist presso il Geographic Information Systems Research Program nel settore HPCN del CRS4 dove lavora dal 2000. Ha ottenuto la laurea in Scienze dell’Informazione presso l’Università di Pisa nel 1997. Le sue attività di ricerca sono focalizzate nel campo delle tecnologie per il trattamento di dati geografici (GIS) con particolare interesse allo studio delle correlazioni tra dati ambientali e dati di altra natura. Usa e sviluppa software open source. Ha esperienza nella gestione di Big Data, nei sistemi per la gestione di basi di dati (DBMS) e nello sviluppo di applicazioni Gis/ Web Gis e strumenti per i sistemi a supporto delle decisioni (DSS).

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Antonio Maggio

ANTONIO MAGGIO

Astronomo Associato presso l’Osservatorio Astronomico di Palermo, conduce ricerche in astrofisica stellare e galattica e si interessa di radiazione ad alta energia proveniente da cromosfere e corone stellari, attività stellare di origine magnetica e meccanismi di interazione tra stelle e pianeti gioviani caldi in sistemi extra-solari.

È responsabile scientifico locale di progetti finanziati nell’ambito dii Programmi di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN) del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e dall’Agenzia Spaziale Italiana e di attività di divulgazione e didattica.

Fa parte del Gruppo di Programmazione ed è docente per il “Piano Lauree Scientifiche” dell’Università di Palermo.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Guaiana Francesco

FRANCESCO GUAIANA

Chitarrista e compositore si forma musicalmente a Palermo, dove si avvicina allo studio del Jazz e della musica classica. Dopo varie esperienze artistiche in Italia, si trasferisce a Boston nel 1998 grazie a una borsa di studio e si laurea al Berklee College of Music nel 2001, dopo aver studiato con Mick Goodrick, Jon Damian, Dave Samuels. Ha effettuato concerti in Italia, Austria, Olanda, Germania, Svizzera, Rep.Ceca, Francia, Spagna, Stati Uniti, Slovacchia e collaborato con artisti del calibro di Gary Burton, Bob Moses, Paul Jeffrey, Ferenc Nemeth, Andrea Parkins, Karl Berger. Rientrato in Italia dopo l’intensa esperienza negli stati Uniti,  svolge a tempo a pieno attività didattica e concertistica. E’ attualmente docente di chitarra jazz presso i Conservatori di Musica di Trapani e Palermo.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Mancini Debora

DEBORA MANCINI

Debora Mancini, attrice e autrice, dal 1998 realizza, tra la altre cose, reading musicali, spettacoli e concerti in duo e in collaborazione con diversi artisti (pittrici, disegnatrici, scenografe e scenografi, scrittori, fotografi, stiliste, tecnici, danzatori, grafiche, designer, fioristi, musiciste e musicisti di varia estrazione, partecipando a rassegne, festival ed eventi in tutta Italia e all’estero.

Dopo quasi due decenni di ricerca, studio, spettacoli, concerti, incontri e collaborazioni,  nel 2012 nasce il progetto artistico Realtà Debora Mancini, dedicato alla produzione, cura e organizzazione di eventi teatrali, musicali e culturali, partendo dalla considerazione che la ricerca di commistioni con altre forme d’arte è uno dei fondamenti della poetica dell’associazione, così come la diffusione di arte, letteratura e musica con i mezzi della parola, della musica eseguita dal vivo.

Tra le partecipazioni a rassegne e le collaborazioni: l’INAF – Istituto nazionale di AstroFisica e l’Università degli studi di Bologna.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Casu

SILVIA CASU

Astrofisica si occupa di studi sulla polvere interstellare, eccitazione molecolare e modelli di chimica interstellare. Fa attualmente parte della squadra operativa del Sardinia Radio Telescope (SRT) di Pranu Sanguini (CA), ha fatto parte della squadra di validazione scientifica di SRT nel periodo 2013-2016. È autrice di articoli scientifici su riviste internazionali peer reviewed. Coordina e gestisce dall’aprile 2011 gli allestimenti pubblici (Planetario, Museo, Auditorium, Aula Didattica) della nuova sede dell’INAF-OAC; è responsabile dal 2015 del Macro WP Outreach di SRT, che coordina l’attività verso il pubblico, la gestione della comunicazione verso il territorio e l’allestimento degli spazi destinati al pubblico (Visitor Centre). È componente dal maggio 2016 del gruppo di lavoro di Didattica e Divulgazione dell’Ufficio di Comunicazione INAF nel quale si occupa delle nuove forme di didattica, con particolare riguardo alle nuove tecnologie e alla didattica inclusiva. È componente del Working Group3 “Astronomy for Equity and Inclusion” per la didattica inclusiva dello International Astronomical Union (IAU) Division C Commission C1 (CC1).

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Massaro GIorgio

GIORGIO MASSARO

Ha conseguito la Laurea Specialistica e il Dottorato di ricerca in Scienze Ambientali all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Attualmente fornisce supporto tecnico – scientifico per le attività di gestione dell’Area Marina Protetta e dei siti di interesse comunitari e delle Zone di Protezione Speciali ricadenti nel territorio del Comune di Cabras. Partecipa al coordinamento operativo per il recupero della fauna marina selvatica (tartarughe marine e cetacei) presso le strutture afferenti al Centro di Recupero del Sinis.

Fornisce supporto tecnico scientifico per la progettazione e procedure connesse alla elaborazione e attuazione di piani e interventi di ricerca e monitoraggio ambientale di habitat in ambito marino e costiero. Fornisce supporto per la tutela e valorizzazione ambientale dell’AMP.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza

Gilardi Marco

MARCO GILARDI

Marco Gilardi ha studiato matematica a Cagliari conseguendo la laurea e ha successivamente proseguito gli studi in Inghilterra conseguendo una laurea e un dottorato di ricerca in informatica presso la University of Sussex.

Attualmente è docente presso la School of Computing Engineering and Physical Sciences (CEPS) della University of the West of Scotland. I suoi interessi di ricerca nel campo delle tecnologie immersive (realtà virtuale, realtà aumentata, realtà mista) si situano a cavallo tra geometria e informatica. La sua profonda conoscenza della geometria gli ha permesso di cimentarsi nei campi delle ricostruzioni 3D a partire da fotografie e sui giochi basati sulla simulazione della realtà fisica.

Clicca qui per conoscere cosa presenterà al Cagliari FestivalScienza